Claudio Baglioni in
concerto a Venezia

auguri pasqua 2021

"Dodici note solo"
il 20 febbraio 2022

Claudio Baglioni torna a cantare dal vivo e lo fa con il nuovo tour “Dodici note solo”, che farà tappa a Venezia, al Teatro Malibran, il 20 febbraio 2022.

Claudio Baglioni
live a Venezia


*****

Per soggiornare a Jesolo durante il concerto di Claudio Baglioni al Teatro Malibran di Venezia, scegli e prenota il tuo Hotel Germania!

www.hotelgermania.net
Tel.: 0421.381223
E-Mail: info@hotelgermania.net

*****

Il cantautore sarà impegnato con voce, pianoforte e altri strumenti, con le composizioni più famose e amate del suo immenso repertorio, come in un affascinante racconto in musica, suoni e parole.

«Rianimare le nostre vite con la musica, dopo il lungo, difficile e doloroso silenzio imposto dalla pandemia, significa ritrovare noi stessi, il senso del nostro cammino e dello stare insieme», ha detto Baglioni.

«Le dodici note, l’alfabeto del più universale, profondo e poetico dei linguaggi, costituiscono la chiave per comprendere noi stessi, gli altri e rendere il futuro una casa bella, luminosa, aperta e finalmente degna di essere abitata».

Baglioni e l’arte
della musica nei
luoghi d’arte

L’incontro tra Baglioni e i grandi teatri e luoghi d’arte italiani non è occasionale ed ha radici molto antiche.

Alla fine degli anni Novanta, infatti, l’artista sentiva l’esigenza di aggiungere bellezza a musica, portando l’arte della canzone d’autore negli spazi, le architetture e i paesaggi più belli e ricchi di storia, fascino e suggestione del nostro Paese.

“Assolo” fu un concerto straordinario, che nessun artista – né italiano né internazionale – aveva mai realizzato prima, né dopo: tre ore di musica, completamente dal vivo, durante le quali Claudio Baglioni – grazie all’utilizzo di tecnologie innovative (un’interfaccia digitale che, per la prima volta, permetteva di collegare computer e strumenti musicali) – attraverso un pianoforte digitale e una “chitarra-midi”, suonava – contemporaneamente – tastiere, campionatori, batterie e percussioni elettroniche, bassi elettrici, chitarre e sequencer, creando sonorità e atmosfere inedite e affascinanti.

Un one-man-show che ha cambiato il concetto stesso di concerto dal vivo, immortalato in un triplo album live e un libro di spartiti nel quale computer e software di scrittura musicale trascrivevano, fedelmente, tutte le parti suonate dal vivo di Baglioni.

Tanti concerti e
l'amore della gente

Nella primavera 2001, quello che resterà il tour più lungo e intenso dell’intera carriera artistica di Baglioni: “InCanto tra pianoforte e voce”, nel quale il musicista – accompagnato soltanto da un pianoforte gran coda – si esibirà sui palcoscenici dei più importanti teatri lirici del nostro Paese, a simboleggiare l’incontro tra la musica popolare del presente e la musica popolare del passato, come la grande Opera italiana.

L’amore di Baglioni per i grandi teatri italiani vivrà, poi, una tappa particolarmente emozionante, la sera della vigilia dell’Epifania 2002.

Dalle rovine del Teatro Petruzzelli di Bari, Baglioni interpreterà “Per Incanto e per amore”, un messaggio di speranza per la ricostruzione di uno dei più importanti teatri italiani, non ancora ricostruito.

Lo stesso teatro Petruzzelli nel quale, molti anni prima, Claudio Baglioni aveva interpretato uno dei suoi primi successi, “Notte di Natale”, una canzone che avrebbe segnato l’inizio del suo bellissimo e fortunatissimo cammino musicale.

Da allora Baglioni ha continuato a esibirsi nei più importanti e prestigiosi teatri, anfiteatri, luoghi e spazi d’arte del nostro Paese, com’è accaduto all’Arena di Verona, nel 2018, con il tour “Al Centro”, quando – per la prima volta nella sua storia – il celebre Teatro romano ha ospitato uno spettacolo musicale con il palco nel cuore del suo spazio centrale, e il pubblico a occupare tutti i posti circostanti. 

Non solo musica, ma un vero spettacolo a 360°, sia in senso fisico che artistico, dove scenografie e coreografie innovative davano forma all’incontro di musica, danza, mimica e teatro.

Contattaci!

Che sia per informazioni, o per prenotare il tuo soggiorno all’Hotel Germania di Jesolo, non esitare a scriverci, o telefonarci al 0421.381223

Categorie

Cerca

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Data di pubblicazione

Leggi altri articoli: