Una gita a …Padova!

auguri pasqua 2021

Una gita a...

Jesolo e l’Hotel Germania sono la base di partenza ideale per decine di escursioni bellissime nel ricco territorio del Veneto orientale.

Un viaggio tra passato e presente, tra storia millenaria, tradizioni e arte.

Tantissimi luoghi da visitare, meraviglie da esplorare ed esperienze uniche.

È un percorso unico al mondo, che permette di scoprire la magnificenza degli antichi palazzi con gli affreschi del Trecento.

Padova è una città ricca di bellezze, come il Palazzo della Ragione e la Loggia dei Carraresi, testimonianze dell’antico splendore della Signoria dei Carraresi; la Cappella degli Scrovegni con il prezioso ciclo degli affreschi del Giotto; le sculture di Donatello o le più moderne linee del monumento di Libeskind.

Un itinerario che si sviluppa tra la spiritualità che si respira nelle Chiese, come la Basilica di S. Antonio, l’Abbazia di S. Giustina e il Duomo, l’imponenza di Prato della Valle e tra i millenari portici del centro.

Padova è anche la città della scienza con l’antica sede universitaria del Palazzo del Bo e i viali del primo Orto Botanico universitario d’Europa, iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO.

Passato e presente ti
riempiono di meraviglia!

Il presente è invece creativo e dinamico e si vive quotidianamente nei vivaci mercati cittadini di Piazza delle Erbe e Piazza della Frutta, all’interno di raffinati ristoranti, nelle vecchie osterie, tra i tavoli dei bar storici come il Caffè Pedrocchi o nei locali alla moda dove si vive il rito dell’aperitivo.

Un mix di fascino, modernità e affidabilità.

Anche nutrirsi e cercare sapori gustosi è un’esperienza sempre molto piacevole, con tantissimi ristoranti e bistrot imperdibili per mangiare, bere e festeggiare.

Padova, la città del Santo e capoluogo di provincia del Veneto, è un ricchissimo scrigno colmo di tesori tutti da scoprire.

Arte, cultura, storia e gastronomia, imponenti piazze, vicoli e botteghe, non manca davvero nulla.

Padova può essere visitata con qualsiasi tempo atmosferico e qualsiasi stagione, in quanto vanta ben dodici chilometri di portici, detenendo la medaglia di bronzo in Italia (dopo Bologna e Torino).

Cosa vedere allora a Padova, in una breve visita di un giorno?

Cosa vedere
a Padova

Ecco un breve elenco non certo completo, ma pieno di suggestioni e bellezza.

1. La Cappella degli Scrovegni (intitolata a Maria Vergine Annunziata) è uno dei più preziosi gioielli di Padova in quanto ospita al suo interno un celeberrimo ciclo di affreschi di Giotto.
Annessi a essa sono i Musei Civici agli Eremitani.

2. Il Museo Archeologico custodisce reperti risalenti all’epoca paleoveneta, pre-romana e romana. Due sale, invece, sono dedicate all’Egitto, grazie al contributo dell’esploratore padovano Belzoni.

3. Il Museo d’Arte Medievale e Moderna è veramente ricchissimo di opere realizzate tra il Trecento e l’Ottocento e vanta grandi nomi, tra i quali troviamo Canova, Tintoretto, Veronese, Tiepolo e molti altri.

4. Palazzo Bo è la sede dell’Università degli Studi di Padova dal 1943: qui si trova il Teatro Anatomico più antico del mondo.

5. Prato della Valle è la piazza più grande di Padova e d’Italia, nonché la seconda più grande d’Europa: esso vanta una superficie di ben 88 620 metri quadrati.

6. La Basilica di Sant’Antonio, detta “del Santo”, è una tappa davvero imperdibile: ogni anno giungono a Padova milioni di pellegrini proprio per visitarla. Essa fu costruita a partire dal 1232 per custodire le spoglie del frate francescano.

7. L’Orto Botanico di Padova è Patrimonio Mondiale dell’UNESCO dal 1997. È il più antico orto botanico universitario del mondo: fondato nel 1545 per aiutare gli studenti a riconoscere le piante medicinali.

8. Piazza delle Erbe e Piazza della Frutta sono state per secoli il centro commerciale della città, ed ancora oggi sono le sedi del mercato (uno dei più grandi d’Italia).

9. Il maestoso Palazzo della Ragione. Questo edificio fu costruito tra il 1218 e il 1219 come sede dell’amministrazione della giustizia e per riordinare i mercati.

Oggi è possibile visitarne il vastissimo Salone, lungo 81 metri, largo 27 metri e alto altrettanti, con ben 217 metri di affreschi (divisi in dodici sezioni rappresentanti i mesi, i segni zodiacali, i pianeti, le costellazioni, le arti e i mestieri) ed il cavallo ligneo (utilizzato durante un torneo medievale in Prato della Valle).

10. La Piazza dei Signori, intitolata ai Carraresi, in quanto qui sorgeva la reggia della dinastia al comando della città dal 1318 al 1405.

Oggi è il salotto della città, un luogo ricco di locali dove ritrovarsi per gustare un aperitivo fra buoni amici.

Ci sono tantissime altre cose da vedere a Padova, ma la vostra escursione da Jesolo non permette di vedere tutto in una sola giornata.

Magari durante un altro viaggio al vostro …Hotel Germania, specialmente in primavera e autunno!

Categorie

Cerca

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Data di pubblicazione

Leggi altri articoli: